Primo Céilí (Serata Danzante) della stagione. Sabato 26 ottobre 2013.

 

Céilí (Serata Danzante). Sabato 26 ottobre 2013. Vieni a ballare le Danze Irlandesi insieme a noi!

Festa Danzante Irlandese con Musica Irish dal Vivo!

Ricordando a tutti che:

i Corsi Base di Danze Irlandesi per Adulti, Ragazzi e Bambini sono appena iniziati nelle due sedi di Roma dell’Accademia,

i Gens d’Ys sono lieti di invitarvi a Ballare le Danze Irlandesi dal Vivo!

Cos’è un Céilí?

Riporto dalla pagina del Glossario:

In Breve:

Un Céilí è una Serata Danzante in cui viene suonata Musica Irlandese dal vivo e si ballano le Danze Irlandesi. Le Danze (Céilí Dance ovvero Danze di Gruppo) variano di livello per accontentare tutti (dai Novizi agli Esperti) e sono sempre spiegate prima dal “Maestro di Sala” (che provvede anche a “chiamare” le figure durante la Danza).

In particolare, nei Céilí organizzati dall’Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys si possono ballare anche alcune Danze Bretoni e Scozzesi

Quindi, per ricapitolare:

  • Si ballano le Danze Irlandesi.
  • Si ballano anche alcune Danze Scozzesi e Bretoni.
  • Possono partecipare tutti, dagli assoluti principianti… ai vecchiazzi… ehm, Esperti (parola grossa, eh? ;-) ) come me. Ogni Danza viene spiegata prima e le figure vengono “chiamate” durante lo svolgimento.
  • Si danza con ottima musica Irish dal vivo eseguita dai nostri sempre beneamati “The Shire”.
  • Se proprio non volete (o non potete) ballare si può solo (???) ascoltare la suddetta ottima Irish Music Live.
  • Non costa poi molto… Il biglietto di € 10 (solo per gli Adulti: i ragazzi fino a 14 anni entrano gratis!) da diritto a più di due ore di Danze e Musica dal Vivo, una consumazione analcolica, acqua a volontà e stuzzichini vari.
  • L’appuntamento: Sabato, 26 ottobre 2013 - ore 17,30. Sala da Ballo del Centro Sportivo Eschilo 2 - Via del Fosso di Dragoncello, 201 (Nuova Palocco) – Roma.

Approfondimenti:

The Shire

Per quei tre o quattro ;-) che ancora non li conoscono…

…La musica in particolare ci ha letteralmente rapito, così piena di ritmo e sentimento, semplice e allo stesso tempo difficile sia nella comprensione sia nell’esecuzione, espressione di un flusso interminabile di gioia, convivialità e amicizia; ognuno di noi a suo modo vi trova un po’ di se stesso: cultura, rock, danza e colori.

La formazione dei The Shire nasce dalle comune passione dei suoi componenti per la musica tradizionale irlandese e si propone di far conoscere e diffondere la musica strumentale di quella nazione, spaziando tra  la produzione dei gruppi considerati ormai storici e le sonorità del panorama più recente. The Shire utilizzano gli strumenti classici della tradizione irlandese: violino, flauto, whistle, concertina e cornamusa, accompagnati dalla chitarra. Lo spettacolo, che alterna le atmosfere evocative delle slow airs a ritmi di danza più coinvolgenti, sempre nel pieno rispetto dei canoni stilistici, ben si adatta sia a situazioni di festa che a concerti di tipo più cameristico e solenni…

Dal sito ufficiale: http://www.theshire.eu

Il Centro Eschilo 2

La sala di 350 mq con pavimento in Parquet dove Danzeremo Irlandese

L’enorme Sala da Ballo (oltre 350 mq!), con pavimento in Parquet, dove Danzeremo Irlandese

Sito del Centro Sportivo Eschilo 2: http://www.eschilo2.com/circolo.html

Come raggiungere il Centro:

 
Visualizzazione ingrandita della mappa


 

Info e Prenotazioni

Corrado Riccomi – Cell. 3347208865   -/-   Martina Spagna – Cell. 3881177084

roma@gensdys.it

 


Danze Irlandesi a Roma con i Gens d’Ys. Anno 2013-14.

Calendario corsi Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys - Sedi di Roma

2013/2014

Corsi per Adulti

Accademia di Danze Irlandesi Gens d'Ys (sede di Roma - Marconi). Corsi di Danza Irlandese per adulti tutti i lunedì presso l'Istituto Sant'Anna - Viale Marconi, 700

Corso Base (APERTO A TUTTI!)

Tutti i lunedì dalle 20.30 alle 22.00.

Prima lezione SENZA OBBLIGO DI ISCRIZIONE il 7 Ottobre 2013 – Ore 20.30

Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys, sede di  Roma – Marconi

Viale G. Marconi, 700 (200 m. dalla fermata Metro B “Marconi”)

(Presso la palestra dell’Istituto S. Anna - piano seminterrato)

 

Accademia di Danze Irlandesi Gens d'Ys (sede di Roma - Re di Roma). Corsi di Danza Irlandese per adulti tutti i martedì presso il Quartier Generale - Via Cutilia, 41

Corso Base (APERTO A TUTTI!)

Tutti i martedì dalle 20.30 alle 22.00.

Prima lezione SENZA OBBLIGO DI ISCRIZIONE l’ 8 Ottobre 2013 – Ore 20.30

Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys, sede di Roma – Re di Roma

Via Cutilia, 41 (500 m. dalla fermata Metro A “Re di Roma”)

(Presso la Sala Danza del “Quartier Generale”)


Corsi per Bambini / Ragazzi

Accademia di Danze Irlandesi Gens d'Ys (sede di Roma - Marconi). Corsi di Danza Irlandese per Bambini e per Ragazzi. Tutti i venerdì presso l'Istituto Sant'Anna - Viale Marconi, 700

Corso Base (APERTO A TUTTI!) per BAMBINI dai 5 ai 13 anni

Tutti i venerdì dalle 18.00 alle 19.00.

Prima lezione SENZA OBBLIGO DI ISCRIZIONE l’ 11 Ottobre 2013 – Ore 18.00

— / —

Corso Base (APERTO A TUTTI!) per RAGAZZI dai 14 ai 20 anni

Tutti i venerdì dalle 19.00 alle 20.00.

Prima lezione SENZA OBBLIGO DI ISCRIZIONE l’ 11 Ottobre 2013 – Ore 19.00

Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys, sede di  Roma – Marconi

Viale G. Marconi, 700 (200 m. dalla fermata Metro B “Marconi”)

(Presso la palestra dell’Istituto S. Anna - piano seminterrato)


Cose da sapere sui corsi di Danze Irlandesi dell’Accademia Gens d’Ys

  • Durante l’anno sono previsti Stage, Certificazioni, Serate Danzanti (Céilí), Weekend in Irlanda
  • Durante il primo anno si studiano anche Danze Bretoni e Danze Scozzesi.
  • Gli insegnanti hanno tutti una vasta esperienza (in alcuni casi decennale) conseguita con l’insegnamento, a tutti i livelli e con numerosi stage in Italia ed all’Estero.
  • L’insegnante Martina Spagna è Certificata Conditional TCRG dalla An Coimisiun Le Rinci Gaelacha (Commissione per la Danza Irlandese).
  • Se avete già esperienze nell’ambito della Danza non esitare a contattare Corrado o Martina per l’inserimento nei Corsi Avanzati.

Come raggiungere le Sedi di Roma dei corsi di Danze Irlandesi

Corsi di Danze Irlandesi. Sede di Roma – Marconi


Visualizzazione ingrandita della mappa

Corsi di Danze Irlandesi. Sede di Roma – Re di Roma


Visualizzazione ingrandita della mappa


Per informazioni ed iscrizioni:

Corrado Riccomi – Cell. 3347208865   -/-   Martina Spagna – Cell. 3881177084

roma@gensdys.it


Settembre 2013… Danzeirlandesiaroma Reboot!

…E così siamo arrivati alla versione 3.0.  :lol:  

Cos’è (e cosa sarà) Danze Irlandesi a Roma

Nato originariamente come:

Un taccuino dove appuntare pensieri, sentimenti e parole riguardo alla mia esperienza con le Danze Irlandesi (in quel di Roma e dintorni, ma non solo), l’amore per l’Irlanda, la cultura Celtica, un po’ di storia, la musica Irlandese e Bretone… e tutto quello che mi verrà in mente!

E’ destinato a trasformarsi in un qualcosa di diverso.

Ho in mente qualcosa di più didascalico, enciclopedico (se mi perdonate il parolone  :oops: ) e, necessariamente, meno dinamico anche se non dispero di riuscire a riprendere le buone abitudini di aggiornarVi su tutto quello (di cui avrò notizia  ;-) ) che succederà nell’ambiente della Danza Irlandese (e perché no? anche della Musica Irish, della Cultura Celtica… ecc. ecc.) che ruota intorno alla zona di Roma, nel Lazio (con qualche incursione in quel di Firenze  8-) )

Con il Vostro aiuto e sostegno sono sicuro che ci riuscirò!


Nota di servizio: Per non distrarre troppo l’attenzione dai nuovi contenuti ho editato alcuni post come “protetti da password”. Per Voi non ho segreti  8-) la pw è vecchi post.



Hobbiton dal 2 al 4 Settembre 2011 a Palombara Sabina (RM)

Festa della Contea – Hobbiton XVIII

Palombara Sabina (RM)

Dal 2 al 4 Settembre 2011

Hobbiton 2011 - Palombara Sabina (RM)- 2-4 Settembre 2011

Locandina di questo imperdibile evento

   Ebbene, sì… come al solito ;-) sono in ritardo ma “better late than never… isn’t it?” :-)

Veniamo subito al programma completo di questo fantastico evento che vedrà per 3 giorni riuniti al Castello Savelli di Palombara Sabina (RM) (e nelle vie che portano al Castello) TUTTI gli amanti e gli appassionati della “Immortale Trilogia“… sì, insomma:

Il Signore degli Anelli o The Lord of the Ring (se preferite).

Ovviamente, dato che l’evento è il naturale sviluppo della nostra beneamata Festa della Contea di Mentana ci sarà molto di più:

Danza Irlandese sia da guardare che da ballare!; ottima musica; stand medievali, celtici, fantasy e tolkeniani; esibizioni varie in tema medievale – LOTR; laboratori per bambini e ragazzi; mostre e sfilate di costumi a tema LOTR e molto altro ancora.


Programma Definitivo dell’evento.

Venerdì 2 settembre

  • Ore 15:00 Inaugurazione. E’ stata invitata a partecipare l‘On. Giorgia Meloni (Ministro della Gioventù).

Interverranno:

    • Domenico Dimichino – Presidente della Società Tolkieniana Italiana
    • Francesco Lollobrigida – Assessore Trasporti e Mobilità della Regione Lazio
    • Paolo Della Rocca – Sindaco di  Palombara Sabina
    • Alessandro Palombi – Assessore alla Cultura e Gioventù del Comune di Palombara Sabina
    • Massimo Massimi – Delegato al Turismo ed ai Beni Culturali del Comune di Palombara Sabina
    • Gianni Musy – Attore, doppiatore (voce di Gandalf nel film), scultore ed artista poliedrico.
  • Ore 17:00 Lezione di lingua elfica e calligrafia Tengwar a cura dell’Ass. Eldalie
  • Ore 17:30 Presentazione del libro (a cura dell’Ass. “Nel richiamo di Madre Terra”) “Danzare nel Vento: armonia e benessere della Kemò-vad
  • Ore 18:00 Animazione medievale e fantasy, stage di scherma, giochi di ruolo e da tavolo con:
    • La Compagnia de’  Viaggiatori in Arme
    • Valhalla Viking Victory
    • La Rosa dei Nirb
    • Accademia Romana d’Armi
  • Ore 21:00 Spettacolo: “La fratellanza della spada” a cura dell’associazione “La via della Spada
  • Ore 22:00 Concerto di musica irlandese: The Shire
  • Ore 23:00 Animazione e Danze Irlandesi di gruppo: Gens d’Ys (Sez. Roma)

Sabato 3 settembre

  • Ore 10:00 Apertura stand
  • Ore 10:00 PRESENTAZIONE LIBRI:
    • Guida per Viaggiatori nella Terra di Mezzo” di R. Fontana
    • Una Voce dal Passato” di A. Taverna
    • Lions & Saints” di P. Ramella e Guendal – Modera A. Stanchi
  • Ore 11:30 Animazione medievale e fantasy, stage di scherma, giochi di ruolo e da tavolo
  • Ore 10:00 Concorso di Costumi a tema: “Hobbiton Cosplay
  • Ore 16:00 CONFERENZE:
    • Nani, dalla terra” – Industrioso popolo del sottosuolo dal mito alla fantasy a cura di D. Giansanti
    • L’enigma del male, la risposta dell’eroe” a cura di A. Monda
    • La Metafora Tolkieniana” a cura di F. Antonelli – Presidente delle Biblioteche di Roma – Modera A. Stanchi
  • Ore 17:00 Lezione di lingua elfica e calligrafia Tengwar a cura dell’Ass. Eldalie
  • Ore 17:00 Animazione medievale e fantasy, stage di scherma, giochi di ruolo e da tavolo
  • Ore 18:00 Sfilata in costume per le vie della città
  • Ore 19:00 Stage di danze irlandesi a cura dell’Ass. Gens d’Ys (Sez. Roma)
  • Ore 21:00 Spettacolo di danze irlandesi a cura dell’Ass. Gens d’Ys (Sez. Roma)
  • Ore 22:00 Concerto dei Lingalad

Domenica 4 settembre

  • Ore 10:00 Apertura stand
  • Ore 10:00 “I Reami di Arbor”: inizio percorso e prove di abilità dal vivo. A cura dell’ass. La Rosa dei Nirb
  • Ore 11:30 Animazione medievale e fantasy, stage di scherma, giochi di ruolo e da tavolo
  • Ore 16:00 Proiezione (a cura de “Nel richiamo di Madre Terra”) “Shan – Il Cuore Antico dei Popoli Naturali”.
  • Ore 17:00 Lezione di lingua elfica e calligrafia Tengwar a cura dell’Ass. Eldalie
  • Ore 18:00 Concerto dei “Morning Star” cover band dei  Blackmore’s Night – Special Guest: ALBERT DANNENMAN (della The Geyers Band) Star d’Apertura ai concerti dei Blackmore’s Night
  • Ore 19:00 Stage di danze irlandesi a cura dell’Ass. Gens d’Ys (Sez. Roma)
  • Ore 21:00 Concerto dei “Heptagram” (epic rock) “Nightfall in Middle-Earth
  • Ore 23:00 Animazione e danze irlandesi di gruppo a cura dell’Ass. Gens d’Ys (Sez. Roma)

Durante TUTTI i 3 giorni:

LABORATORI per bambini e ragazzi
- Mostra di costumi della Terra di Mezzo (a cura di FANTATELIER)
- “Vivandando” – mostra-mercato delle specialità alimentari locali (a cura di ass. “Hola!” in collaborazione con ASI CIAO)
- Presentazioni e novità editoriali
- STAND MEDIEVALI, CELTICI, FANTASY E TOLKIENIANI
- ARTIGIANI
- ARTISTI ITINERANTI
- LOCANDA “AL PULEDRO IMPENNATO”



Visualizzazione ingrandita della mappa

Mappa di Google del Castello Savelli dove si svolgerà l’Hobbiton XVIII


Info su alcuni dei gruppi citati:

La Compagnia De’ Viaggiatori in Arme

La “Compagnia de’ Viaggiatori in Arme” (CdViA) nacque nel lontano 1995 tra i banchi di scuola in quel di Milano. Inizialmente era solo un gruppo di 9 ragazzi accomunati dalla passione per il mondo di Tolkien, del Fantasy e del medioevo.

Tali interessi li portarono a scoprire il “Gioco di Ruolo del Signore degli Anelli” (GIRSA) che contribuì a rinsaldare ulteriormente la loro amicizia e ad aumentare la loro passione per il fantasy.

La Compagnia cominciò a frequentare eventi e manifestazioni fantasy nelle quali i suoi componenti si dilettavano con combattimenti simulati che, grazie ad un maestro d’armi, diventavano sempre più raffinati.
Queste attività portarono alla genesi del nome definitivo della Compagnia e all’ideazione del logo.
La passione della CdViA per questo mondo spazia dal “gioco di ruolo” alle miniature arrivando addirittura alla scrittura di due libri pubblicati nel 2008 e 2010.

Con il passare degli anni nuovi membri si sono uniti alla Compagnia che nel 2005 decise di diventare un’associazione culturale a tutti gli effetti ufficialmente riconosciuta.

A partire dal 2002 la CdViA ha una propria sede a Milano in cui i membri si incontrano per le sessioni di gioco si ruolo e per organizzare gli eventi a cui partecipa.

Siti: www.cdvia.it

Valhalla Viking Victory

Nasce come progetto nel 2005 dalla mente del suo fondatore lo Jarl Halfdan Fjallarsson attualmente è il primo ed unico gruppo di rievocazione dell’era vichinga nel Lazio.

Le attività:

  • Rievocazione Storica dell’Era Vichinga (793 – 1066 D.C.)
  • Organizzazione e partecipazione a feste e fiere medievali
  • Ricostruzione e studio delle tecniche di combattimento vichinghe con armi in metallo “Battle Ready”
  • Studio delle antiche tradizioni nordiche
  • Battaglie e Stage di combattimento

Siti: Sito ufficiale del Valhalla Viking Victory, MySpace dei Valhalla Viking Victory

La Rosa dei Nirb

L’Associazione ludico sportiva “La Rosa Dei Nirb”, fondata nel 2005 a Palombara Sabina, prende il nome dal titolo del romanzo scritto da un giovane ragazzo di Palombara Sabina.
Inizialmente l’Associazione operava organizzando sessioni di G.d.R. (Giochi di Ruolo) e di G.d.R.L. (Giochi di Ruolo dal vivo) dando una vasta possibilità di esprimersi a tutti coloro che ne sentano la necessità.
Successivamente la grande passione di alcuni dei primi associati per la natura e per i monti che si trovano in zona, ha fatto si che l’escursionismo fosse inserito tra le attività associative.
L’idea di organizzare visite guidate su percorsi di interesse botanico, paesaggistico e storico archeologico nasce dalla presa di coscenza del fatto che le enormi potenzialità del nostro territorio sono sfruttate in minima parte da tutti coloro che vivono in quest’area della bassa Sabina.
L’associazione opera nel territorio di Palombara Sabina e nei paesi limitrofi anche con l’organizzazione e partecipazione ad eventi e manifestazioni (I Reami Di Arbor – La Grande Festa Dell’Olio – Trofeo Del Leone Selvaggio – Festa Della Contea – Sagra Delle Cerase…).
L’associazione collabora con altre associazioni, con enti locali, con le Università La Sapienza e Tor Vergata per il monitoraggio della biodiversità nelle aree protette, e sopratutto con il Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili.

Siti: www.larosadeinirb.it

Accademia Romana d’Armi

L’Accademia Romana d’Armi (ARA) è un’associazione sportiva dilettantistica che si dedica allo studio, alla tutela ed all’insegnamento della scherma storica o tradizionale: l’arte marziale della spada, com’era prima della sua codifica a forma sportiva.

Nata a Roma nel 2001 col nome di Sala d’Arme Zaknafein ha rappresentato per più di sette anni la sezione romana della Federazione Italiana Scherma Antica e Storica; distaccatasi da questa assieme ad altre associazioni nel 2008, l’Accademia Romana d’Armi è entrata a far parte della UISP (Unione Italiana Sport per Tutti), il più grande ente di promozione sportiva d’Italia.

Nel 2008, l’ARA ha creato il primo programma di scherma storica e il primo piano di formazione per insegnanti legalmente riconosciuti secondo gli standard europei di settore; i programmi didattici e gli insegnanti dell’associazione sono quindi certificati e riconosciuti in Italia dalla UISP, e a livello internazionale dalle federazioni sportive CSIT, FISpT, UESpT ,TAFISA, ISCA, CESS.

Negli anni della sua attività, l’ARA  ha partecipato alle maggiori manifestazioni di settore nel territorio nazionale e internazionale (vedi curriculum vitae), organizzando a Roma anche alcuni dei più importanti incontri.

L’ Accademia Romana d’Armi offre un percorso completo per l’apprendimento della scherma, in particolare italiana, nel rispetto della tradizione della disciplina e delle metodologie della ricerca storica.

L’ ARA lavora esclusivamente con equipaggiamenti specifici progettati per le esigenze di realismo, attendibilità storica e sicurezza della pratica che sono proprie della scherma tradizionale.

Siti: zaknafein.it

The Shire

La formazione dei The Shire nasce dalle comune passione dei suoi componenti per la musica tradizionale irlandese e si propone di far conoscere e diffondere la musica strumentale di quella nazione, spaziando tra la produzione dei gruppi considerati ormai storici e le sonorità del panorama celtico più recente.

Il repertorio dei The Shire si compone di gighe, reel, polke, hornpipe, canzoni e arie in un’alternanza di ritmi trascinanti e momenti più raccolti.

L’intento è quello di far conoscere ed apprezzare al pubblico il meglio della musica d’Irlanda. Particolare cura viene data agli aspetti tecnici, stilistici, agli arrangiamenti e alla ricerca dei brani. I The Shire utilizzano gli strumenti classici della tradizione irlandese: violino, flauto, whistle e cornamusa, accompagnati dalla chitarra e dall’arpa. Lo spettacolo, che alterna le atmosfere evocative delle slow airs ai ritmi di danza più coinvolgenti, sempre nel pieno rispetto dei canoni stilistici, ben si adatta sia a situazioni di festa che a concerti di tipo più cameristico.

Siti: www.lucaverzulli.itwww.myspace.com/theshireitaly

Morning Star

La band nasce nel 2003 e nel corso degli anni si arricchisce di cantanti e musicisti provenienti da diverse esperienze ma tutti accomunati da un grande talento.
L’obiettivo dei Morning Star è quello di diffondere quanto più possibile la musica dei Blackmore’s Night (il gruppo capostipite del filone del Rock Rinascimentale fondato da Ritchie Blackmore, famosissimo ex chitarrista dei Deep Purple), esibendosi nei locali di musica live e nelle feste medievali.

I Morning Star sono:

  • Marco Armari - batteria e percussioni
  • Marco Carpita – chitarra, mandolino, mandola, bouzouki e hurdy gurdy
  • Paolo Cavalaglio – violino
  • Pamela Ceccarelli – coro e tin whistle
  • Ida Elena De Razza -voce, piffero, flauto, tin whistle e tamburello
  • Bruno Gallozzi – tastiere
  • Simone Miccoli – basso

Siti: www.morningstarmusic.it, www.myspace.com/7morningstar

Lingalad

Gruppo italiano indipendente di musica Folk, Celtica, ed Acoustic Rock che suona in giro per il mondo (New York, Toronto, Bruxelles, Amsterdam…) ma ancora poco conosciuto in Italia alle masse. Invitati in Canada a suonare alla prima mondiale del film “Il Signore degli Anelli” di Peter Jackson, hanno parlato di loro Il Corriere della Sera, La Repubblica, Il Giorno, Panorama, La Voce, Tg1, Tg3, Rai International, Sky, ecc. Il gruppo, che finora si è sempre autoprodotto, ha realizzato quattro cd: Voci dalla Terra di Mezzo (dedicato al Signore degli Anelli); Il Canto degli Alberi (strumentale); Lingalad in concerto (registrato nella Chiesa Vecchia di Predore); Lo Spirito delle Foglie. Inoltre hanno all’attivo un dvd dal titolo I Sentieri di Lingalad (1h e 30m), che contiene tra l’altro un video in pellicola 35 mm prodotto dalla Filmaker di Asola (Mn) con la direzione della fotografia del ben noto Gigi Palumbo. Degna di nota la lettera di complimenti ricevuta da Priscilla Tolkien, figlia del Professore di Oxford. Nel 2006 il loro album Il Canto degli Alberi si è classificato seondo al concorso nazionale promosso dalla TOAST RECORDS per il M.E.I. di Faenza. Il cantante del gruppo, Giuseppe Festa, ha appena pubblicato un romanzo dal titolo I Boschi della Luna.

I Lingalad sono:

  • Fabio Ardizzone (Chitarre, Basso e Voce)
  • Giuseppe Festa (Voce, Chitarre e Flauti)
  • Claudio Morlotti (Chitarre, Strumenti Etnici e Voce
  • Giorgio Parato (Chitarre, Batteria e Percussioni)
  • Luca Pierpaoli (Chitarre)

Siti: www.lingalad.it, www.myspace.com/lingalad

Heptagram

Gruppo metal power / progressive di Roma, coverband dei Blind Guardian. Gli Heptagram nascono nel 2008 dall’idea di Francesco Delogu (chitarra solista) e Fabio Bilotta (chitarra ritmica) di creare un gruppo cover dei Blind Guardian.

Lo stesso anno Davide Di Patrizio (batteria) si aggiunge al progetto. Dopo vari cambi di formazione entrano definitivi nel gruppo Mirko Mariani (Synth), Guglielmo Poggi (voce) e Emanuele Baker (basso).

Ora al completo hanno già alle spalle diversi come cover band, ed hanno iniziato a suonare anche brani inediti.

 


Aspettando “HOBBITON” Venerdì 22 Luglio 2011 a Guidonia (RM)

ASPETTANDO “HOBBITON”. A Guidonia (RM) il 22 Luglio 2011.

Dopo il grande successo del recente Fairylands Festival sempre il quel di Guidonia (di cui seguirà a breve un bel reportage con taaante foto ;-) ); parliamo di questo altro momento di incontro con la Musica e la Danza Irlandese. Nell’ambito della manifestazione denominata:

Colle Fiorito in Festa

il giorno Venerdì 22 Luglio 2011 è prevista una serata tutta dedicata al SIGNORE DEGLI ANELLI, con Musica Celtica (concerto delle Green Clouds), Danze Irlandesi (a cura dei Gens d’Ys Roma) e Combattimenti Medievali (a cura dei Valhalla Vikings Victory). Vediamo più in dettaglio il programma ed il luogo. Parliamo di Collefiorito – circoscrizione di Guidonia (RM). Il luogo è il terreno adiacente le scuole di Via Delle Ginestre.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Streetview del luogo dove si terrà “Aspettando Hobbiton”

Venerdì 22 Luglio 2011
  • Ore 17.00 apertura Stand e apertura “Città dei Bambini”
  • Ore 19.00 apertura Stand Gastronomici e Arrosticini Abbruzzesi
  • Ore 20.00 circa VALHALLA VIKING VICTORY (animazione vichinga e combattimenti)
  • Ore 21.00 circa GENS D’YS (animazione con Danze Irlandesi)
  • Ore 22.00 circa GREEN CLOUDS (musica celtica) + brevi esibizioni Gens d’Ys Roma
 
  Alcune info sui gruppi citati:

Gens d’Ys

Dal 2001 Gens d’Ys è diventata Accademia di Danze Irlandesi e vanta il patrocinio dell’Ambasciata Irlandese, oltre ad essere autorizzata dalla An Coimisiún le Rincí Gaelacha (Commissione Irlandese per la Danza) con ben tre insegnanti certificati. Con un totale di più di 300 allievi, nella sede di Fagnano Olona e nelle sezioni di: Milano, Roma, Firenze, Monza, Novara, Bergamo, Varese vengono insegnate le Danze Irlandesi, le Danze Bretoni e Scozzesi. Per quante riguarda la danza irlandese vengono insegnate sia le Danze Céilí (danze di gruppo) che le Danze Soliste( sia Heavy che Light). La partecipazione alle lezioni è aperta anche ai bambini e la loro preparazione è affidata all’ex campionessa mondiale Sinead Venables. Alcuni ragazzi dell’Accademia prendono parte regolarmente alle competizioni internazionali (in particolare al Feis di Galway) dove ottengono sempre ottimi risultati (primi e secondi posti). Ma Gens d’Ys è anche spettacolo! Il repertorio del Gruppo Spettacoli di Milano spazia dalle danze più tradizionali di gruppo e soliste (Ceili e Step) al nuovo stile irlandese degli show Riverdance e Lord of the Dance. Questa evoluzione ha portato alla creazione del musical “La Leggenda di Ys”, primo ed unico, nel suo genere, in Italia. Tante le grandi città italiane ed estere dove ci siamo esibiti come ad esempio Milano, Roma, Genova, Bologna, Verona, Aosta, Trieste mentre centinaia sono le località minori che ci hanno visto protagonisti di notti magiche. Altrettanto numerosi i festival a cui abbiamo partecipato: Celtica in Val d’Aosta, Capodanno Celtico a Milano, Meeting a Rimini, Insubria, Triskell, Fairylands, Celtival, Patavium, Trigallia, Montelago e tanti altri tra cui Bustofolk da noi organizzato. I francesi ci hanno visto a Strasburgo, a Chamonix, a Genevoise e nelle piazze alsaziane e i tedeschi nelle strade di Friburgo. Abbiamo avuto il piacere di ballare per e con gruppi di fama internazionale come The Chieftains (con i quali abbiamo collaborato nei 4 spettacoli della loro mini tournée nel dicembre 2003), Altan, Dervish, Lunasa, Eileen Ivers, Liam O’Connor, Craob Ruah, Kareen Tweed per l’Irlanda, Tannahill Weavers e Burach per la Scozia, Skolvan per la Bretagna, Mabon per il Galles e Carlos Núñez per la Galizia. Per quanto riguarda i gruppi nazionali, sarebbe più facile ricordare quelli che non abbiamo mai avuto il piacere di incontrare. Una particolare menzione è riservata alle amiche LusMor, diventate ora star internazionali, ai Polverfolk con i quali abbiamo condiviso, agli albori, tanti palcoscenici, ai Birkin Tree e ai bravissimi Inis Fail con i quali collaboriamo costantemente da tanti anni. Tante e varie le partecipazioni televisive sia sui canali nazionali RAI (Uno, Due e Tre) e Mediaset (Canale 5 e Rete 4) sia sulle molte televisioni locali (Antenna 3, Rete 55, TeleLombardia ecc.). Sito: www.gensdys.it  

Green Clouds

Band tutta femminile, eseguono un nutrito numero di brani provenienti dalla tradizione celtica. A tale repertorio si accosta l’esecuzione di brani originali che rispecchiano lo stile ed il gusto di tali sonorità. La formazione trae forza nel distinguersi grazie all’utilizzo, non usuale, di strumenti appartenenti alla cultura musicale classica europea ma che, comunque, ricreano, in maniera del tutto originale e completamente nuova, le atmosfere musicali e suggestive proprie di queste zone. Un progetto in ascesa attraverso la ricerca, l’invenzione e la voglia di comunicare, che porterà l’ascoltatore ad apprezzare un genere musicale vivo, vero e forse troppo ignorato. La formazione, insieme al loro produttore Francesco Marchetti , ha intrapreso un percorso di ricerca attraverso l’analisi delle armonie, delle melodie e dei ritmi di tali culture, per approcciare ad un percorso innovativo che provochi nuove sensazioni nel panorama della musica celtica. Attualmente è stato accostato, alla situazione puramente acustica, uno spettacolo composto da proiezioni video ed un impatto sonoro moderno e coinvolgente che trasforma un concerto delle Green Clouds in una vera e propria esperienza. Questo rende possibile l’adattamento del gruppo a diversi livelli di performance, sia in posti raccolti, quindi, che in grandi spazi. Suoni, colori, immagini, tradizione e nuove tecnologie si fondono armonicamente per regalarvi emozioni indimenticabili. Costituitosi nella primavera del 2007, il gruppo ha una intensa attività live, con la partecipazione ad eventi come: Montelago Celtic Night, Premio Mia Martini (Bagnara Calabra – RC), Monterenzio Celtica (Monterenzio – BO), Dumeltica (Dumenza – VA), La festa del fuoco di Beltane (Gambarie d’Aspromonte – RC), la Festa della Contea (Mentana – RM), St Patrick’s Day Festival (Guinnes Store House di Dublino), Golden Circus Festival (Roma), Irlanda in Festa (Firenze). Si sono esibite inoltre in importanti teatri, quali: il Teatro Tendastrisce di Roma, il Teatro Olimpico di Roma, il Teatro Comunale di Porto San Giorgio, il Teatro Saschall di Firenze. Inoltre, il gruppo ha preso parte a trasmissioni televisive Rai, da Sky e da altre. Ad esempio, un brano eseguito dal gruppo è stato inserito nella parte iniziale della colonna sonora del film La donna velata (con Enrico Lo Verso), trasmesso da Canale 5, nel 2010. Nel 2008, nell’ambito del 14° Premio Mia Martini, alle Green Clouds è stato conferito il premio per “miglior musica di contaminazione”; nel gennaio 2011, in concomitanza del Golden Circus Festival è stato loro attribuito il Premio della Camera dei Deputati come primo gruppo tutto al femminile, nella storia del circo. Il 17 marzo 2009, il gruppo ha tenuto il concerto di apertura del Saint Patrick’s Day Festival, presso la Guinnes Storehouse di Dublino. Le Green Clouds hanno contribuito con un proprio brano alla compilation Celtic Dreams, prodotta dalla Quickstar Production di Baltimora (USA). Le Green Clouds sono:
  • Graziana Giansante – oboe e corno inglese
  • Marzia Ricciardi – violino
  • Cecilia Nappo – basso elettrico ed acustico
  • Maurizia Reali – pianoforte e tastiere
  • Valentina Lauri – batteria e percussioni
Siti: www.greenclouds.net, www.myspace.com/greencloudsgroup  

Valhalla Viking Victory

Nasce come progetto nel 2005 dalla mente del suo fondatore lo Jarl Halfdan Fjallarsson attualmente è il primo ed unico gruppo di rievocazione dell’era vichinga nel Lazio. Le attività:
  • Rievocazione Storica dell’Era Vichinga (793 – 1066 D.C.)
  • Organizzazione e partecipazione a feste e fiere medievali
  • Ricostruzione e studio delle tecniche di combattimento vichinghe con armi in metallo “Battle Ready”
  • Studio delle antiche tradizioni nordiche
  • Battaglie e Stage di combattimento
Siti: Sito ufficiale del Valhalla Viking Victory, MySpace dei Valhalla Viking Victory  

Fairylands Festival Guidonia 14 -17 Luglio 2011

Festival di Musica e Cultura Celtica a Guidonia dal 14 al 17 Luglio

Parliamo del Fairylands: l’avvenimento più importante (ed anche l’unico) del Centro-Italia che ha l’ambizione di approfondire attraverso la Musica, la Danza, la gastronomia e l’arte la conoscenza della Cultura Celtica.

Una esibizione di Danza Irlandese durante una delle passate edizioni di Fairylands

Esibizione di Danza Irlandese durante una delle scorse edizioni

L’edizione 2011 torna a rispolverare i fasti delle passato (dal 2000 al 2006) e, come dichiarato nel sito ufficiale:
Ampio spazio nel corso dell’evento verrà dato agli aspetti interattivi mirati a coinvolgere il pubblico attraverso danze, ricostruzioni storiche e attività ludiche.

Un altra bella immagine del pubblico ad una delle scorse edizioni del Fairylands di Guidonia

Un bel colpo d’occhio sul Fairylands in una delle scorse edizioni

Vediamo il programma dettagliato:
  • Giovedì 14 Luglio. A partire dalle 21.00:
    • CITY OF ROME PIPE BAND La magia delle cornamuse della storica banda di Roma.
    • BUTTONS & BLOWS Direttamente dall’Irlanda: Breandan O’Hare e Martin Quinn. Protagonisti della scena musicale di Belfast con organetto e flauto.
    • MORNING STAR La tribute band dei Blackmore’s Night (musica rinascimentale).

  • Venerdì 15 Luglio. Dalle ore 19.45:
    • IL CUORE ANTICO. Tradizione dei Nativi europei tra storia e mito. Presentazione del libro presso lo stand dell’associazione NEL RICHIAMO DI MADRE TERRA.
  • Dalle ore 21.00:
    • THE SHIRE Qualcuno di voi ancora non li conosce?
    • PAX DUO Musica irlandese e danze europee per un violinista che è tra le grandi rivelazioni della scena italiana.
    • ORIEL La tradizione musicale celtica più pura negli strumenti e nelle voci del quartetto dall’anima irish.

  • Sabato 16 Luglio. Dalle ore 19.45:
    • ENIGMI DI PIETRA. Un viaggio nel Lazio alla scoperta dell’antica cultura megalitica europea. Convegno presso lo stand dell’associazione NEL RICHIAMO DI MADRE TERRA.
  • Dalle ore 21.00:
    • WHISKY TRAIL Torna in concerto al Fairylands Festival la storica band italiana:  trentacinque anni di attività e centinaia di concerti in tutta Europa.
    • AR MEITHEAL La musica irlandese tra tradizione e sperimentazione. Una fusione di suoni antichi e innovativi sulle ali di Jigs, Reels  e Hornpipes.
    • GENS D’YS L’intero Gruppo Spettacoli dell’Accademia di Danze Irlandesi di Milano con animazione e Spettacolo!

  • Domenica 17 Luglio. Dalle ore 20.45:
    • FINNEGAN’S WAKE L’atmosfera dei pubs irlandesi concentrata nelle note del giovane trio.
    • BANDA CONNEMARA Folk celtico, contaminazione e tradizione in una miscela di suoni e di strumenti per vivere emozioni fatte di melodie cristalline e antiche ballate.
    • GREEN CLOUDS & GENS D’YS Un connubio unico e irripetibile tra le sonorità del celebre quintetto tutto femminile ed i passi di danza dei Gens d’Ys di Roma.
 

Un'esibizione di Musica Rinascimentale durante una delle passate edizioni del Fairylands di Guidonia

Musica Rinascimentale durante una delle passate edizioni del Festival

A questo punto non mi resta che dire: ci vediamo la? :-)


Visualizzazione ingrandita della mappa

Street View della Pineta Comunale di Guidonia, sede del Fairylands Festival

 
  Come di consuetudine ecco alcune info sugli artisti citati in precedenza:

City of Rome Pipe Band

La City of Rome Pipe Band si è formata nel 2000. Era formata da un piccolo gruppo (3 suonatori) sotto la guida di Simon Emslie (all’epoca membro della ‘Grade 1′ Vale of Atholl Pipe Band). Il primo concerto si tenne nel Maggio 2001 di fronte al Colosseo. Da allora la banda è cresciuta, sia numericamente che qualitativamente e, in quest dieci anni, è diventata globale dal momento che ha o ha avuto, musicisti da quattro continenti. La prima vera uniforme è stata indosata per la prima volta in occasione del torneo “6 Nazioni” di rugby del 2002, durante il quale, per la partita Italia-Scozia fu eseguito l‘inno scozzese davanti all’intero stadio ed in diretta tv. Da allora l’appuntamento con il “6 Nazioni” è fisso. Con la crescita della banda sono arrivate le performance in innumerevoli piazze e teatri, ai matrimoni ed agli eventi e persino la partecipazione alle competizioni in Scozia ed in Francia. Riguardo ai World Pipe Band Championship (Campionati Mondiali per Bande di Cornamusa) di Glascow Green (Scozia), la band ha partecipato con buoni risultati alle edizioni 2003, 2005 e 2007. La City of Rome Pipe Band continua il suo percorso, diffondendo la cultura della “Terra del Cardo” (Land of the Thistle, la Scozia) con la sua musica da Grande Banda di Cornamuse ed i suoi tamburi, non dimenticando però, il suo retrogusto tutto Italiano, per non dire: Romano. Siti: www.citiyofromepipeband.it

Morning Star

La band nasce nel 2003 e nel corso degli anni si arricchisce di cantanti e musicisti provenienti da diverse esperienze ma tutti accomunati da un grande talento. L’obiettivo dei Morning Star è quello di diffondere quanto più possibile la musica dei Blackmore’s Night (il gruppo capostipite del filone del Rock Rinascimentale fondato da Ritchie Blackmore, famosissimo ex chitarrista dei Deep Purple), esibendosi nei locali di musica live e nelle feste medievali. I Morning Star sono:
  • Marco Armari - batteria e percussioni
  • Marco Carpita – chitarra, mandolino, mandola, bouzouki e hurdy gurdy
  • Paolo Cavalaglio – violino
  • Pamela Ceccarelli – coro e tin whistle
  • Ida Elena De Razza -voce, piffero, flauto, tin whistle e tamburello
  • Bruno Gallozzi – tastiere
  • Simone Miccoli – basso
Siti: www.morningstarmusic.it, www.myspace.com/7morningstar

The Shire

La formazione dei The Shire nasce dalle comune passione dei suoi componenti per la musica tradizionale irlandese e si propone di far conoscere e diffondere la musica strumentale di quella nazione, spaziando tra la produzione dei gruppi considerati ormai storici e le sonorità del panorama celtico più recente. Il repertorio dei The Shire si compone di gighe, reel, polke, hornpipe, canzoni e arie in un’alternanza di ritmi trascinanti e momenti più raccolti. L’intento è quello di far conoscere ed apprezzare al pubblico il meglio della musica d’Irlanda. Particolare cura viene data agli aspetti tecnici, stilistici, agli arrangiamenti e alla ricerca dei brani. I The Shire utilizzano gli strumenti classici della tradizione irlandese: violino, flauto, whistle e cornamusa, accompagnati dalla chitarra e dall’arpa. Lo spettacolo, che alterna le atmosfere evocative delle slow airs ai ritmi di danza più coinvolgenti, sempre nel pieno rispetto dei canoni stilistici, ben si adatta sia a situazioni di festa che a concerti di tipo più cameristico. Siti: www.lucaverzulli.itwww.myspace.com/theshireitaly

Oriel

Si tratta di un super gruppo formato dal celebre violinista Gerry O’Connor, dalla cantante e flautista Nuala Kennedy, dal fisarmonicista Martin Quinn e dal chitarrista bretone Gilles Le Bigot.

Whisky Trail

I Whisky Trail hanno più di 30 anni di esperienza musicale. Nascono infatti nel 1975. Hanno suonato in centinaia di concerti in Italia e all’estero (Svizzera, Spagna, Germania, Portogallo). Hanno all’attivo ben 10 dischi, di cui il più recente è Chaosmos, del 2006. La band ha sempre ottenuto lusinghiere recensioni sia per l’attività live che per le produzioni in studio sulle più importanti riviste musicali italiane e straniere. Hanno inoltre partecipato a produzioni televisive RAI e di Tmc (ora LA 7). Il gruppo ha partecipato a varie compilations internazionali fra cui: Celtic Angels di Amiata Records con Chieftains, Sinead O’ Connor, Liam O’Flynn e Sharon Shannon. I Whisky Trail sono:
  • Massimo Giuntini – uillean pipes e tin whistle
  • Giulia Lorimer – voce e fiddle
  • Stefano Corsi – arpa celtica, armonica, harmonium e voce
  • Vieri Bugli – fiddle
Siti: www.whiskytrail.it

Ar Meitheal

E’ un gruppo musicale (con base a Caserta) che lavora su un progetto riguardante la tradizionale Musica Irlandese. Il repertorio comprende Jigs, Reels ed Hornpipe. Inoltre, troviamo brani più ariosi come Planxty, Slow Airs e Ballads. Gli Ar Meitheal sono:
  • Alessandro De Carolis – flauti e tin whistle
  • Luca De Simone – percussioni
  • Augusto Ferraiuolo – bodhran
  • Antonio Fraioli – violino
  • Francesca Masciandro – flauti e tin whistle
  • Felice Imperato – chitarre e guitarele
  • Antonio Pascarella – chitarre
  • Carmine Scialla – chitarre e mandolino
  • Sito: www.armeitheal.com

Gens d’Ys

Dal 2001 Gens d’Ys è diventata Accademia di Danze Irlandesi e vanta il patrocinio dell’Ambasciata Irlandese, oltre ad essere autorizzata dalla An Coimisiún le Rincí Gaelacha (Commissione Irlandese per la Danza) con ben tre insegnanti certificati. Con un totale di più di 300 allievi, nella sede di Fagnano Olona e nelle sezioni di: Milano, Roma, Firenze, Monza, Novara, Bergamo, Varese vengono insegnate le Danze Irlandesi, le Danze Bretoni e Scozzesi. Per quante riguarda la danza irlandese vengono insegnate sia le Danze Céilí (danze di gruppo) che le Danze Soliste( sia Heavy che Light). La partecipazione alle lezioni è aperta anche ai bambini e la loro preparazione è affidata all’ex campionessa mondiale Sinead Venables. Alcuni ragazzi dell’Accademia prendono parte regolarmente alle competizioni internazionali (in particolare al Feis di Galway) dove ottengono sempre ottimi risultati (primi e secondi posti). Ma Gens d’Ys è anche spettacolo! Il repertorio del Gruppo Spettacoli di Milano spazia dalle danze più tradizionali di gruppo e soliste (Ceili e Step) al nuovo stile irlandese degli show Riverdance e Lord of the Dance. Questa evoluzione ha portato alla creazione del musical “La Leggenda di Ys”, primo ed unico, nel suo genere, in Italia. Tante le grandi città italiane ed estere dove ci siamo esibiti come ad esempio Milano, Roma, Genova, Bologna, Verona, Aosta, Trieste mentre centinaia sono le località minori che ci hanno visto protagonisti di notti magiche. Altrettanto numerosi i festival a cui abbiamo partecipato: Celtica in Val d’Aosta, Capodanno Celtico a Milano, Meeting a Rimini, Insubria, Triskell, Fairylands, Celtival, Patavium, Trigallia, Montelago e tanti altri tra cui Bustofolk da noi organizzato. I francesi ci hanno visto a Strasburgo, a Chamonix, a Genevoise e nelle piazze alsaziane e i tedeschi nelle strade di Friburgo. Abbiamo avuto il piacere di ballare per e con gruppi di fama internazionale come The Chieftains (con i quali abbiamo collaborato nei 4 spettacoli della loro mini tournée nel dicembre 2003), Altan, Dervish, Lunasa, Eileen Ivers, Liam O’Connor, Craob Ruah, Kareen Tweed per l’Irlanda, Tannahill Weavers e Burach per la Scozia, Skolvan per la Bretagna, Mabon per il Galles e Carlos Núñez per la Galizia. Per quanto riguarda i gruppi nazionali, sarebbe più facile ricordare quelli che non abbiamo mai avuto il piacere di incontrare. Una particolare menzione è riservata alle amiche LusMor, diventate ora star internazionali, ai Polverfolk con i quali abbiamo condiviso, agli albori, tanti palcoscenici, ai Birkin Tree e ai bravissimi Inis Fail con i quali collaboriamo costantemente da tanti anni. Tante e varie le partecipazioni televisive sia sui canali nazionali RAI (Uno, Due e Tre) e Mediaset (Canale 5 e Rete 4) sia sulle molte televisioni locali (Antenna 3, Rete 55, TeleLombardia ecc.). Sito: www.gensdys.it

Finnegans Wake

Giovane band di Musica Irlandese con sede a Magliano Sabina. I Finnegans Wake sono:
  • Jacopo Cimarra – violino
  • Paolo Proietti – chitarra
  • Francesco Sabbatini – chitarra e voce

Banda Connemara

Questo gruppo spazia dal Folk Celtico alla Musica Etnica, dal Salento al Missisipi… senza trascurare le contaminazioni e la tradizione. I membri della Banda:
  • Massimo Ponti – violino
  • Jacopo Fiorio – chitarra
  • Matteo Montaldi – fisarmonica
  • Paolo Scozzi – contrabbasso
  • Paolo Rossetti Murittu – voce e percussioni
Sito: www.bandaconnemara.it

Green Clouds

Band tutta femminile, eseguono un nutrito numero di brani provenienti dalla tradizione celtica. A tale repertorio si accosta l’esecuzione di brani originali che rispecchiano lo stile ed il gusto di tali sonorità. La formazione trae forza nel distinguersi grazie all’utilizzo, non usuale, di strumenti appartenenti alla cultura musicale classica europea ma che, comunque, ricreano, in maniera del tutto originale e completamente nuova, le atmosfere musicali e suggestive proprie di queste zone. Un progetto in ascesa attraverso la ricerca, l’invenzione e la voglia di comunicare, che porterà l’ascoltatore ad apprezzare un genere musicale vivo, vero e forse troppo ignorato. La formazione, insieme al loro produttore Francesco Marchetti , ha intrapreso un percorso di ricerca attraverso l’analisi delle armonie, delle melodie e dei ritmi di tali culture, per approcciare ad un percorso innovativo che provochi nuove sensazioni nel panorama della musica celtica. Attualmente è stato accostato, alla situazione puramente acustica, uno spettacolo composto da proiezioni video ed un impatto sonoro moderno e coinvolgente che trasforma un concerto delle Green Clouds in una vera e propria esperienza. Questo rende possibile l’adattamento del gruppo a diversi livelli di performance, sia in posti raccolti, quindi, che in grandi spazi. Suoni, colori, immagini, tradizione e nuove tecnologie si fondono armonicamente per regalarvi emozioni indimenticabili. Costituitosi nella primavera del 2007, il gruppo ha una intensa attività live, con la partecipazione ad eventi come: Montelago Celtic Night, Premio Mia Martini (Bagnara Calabra – RC), Monterenzio Celtica (Monterenzio – BO), Dumeltica (Dumenza – VA), La festa del fuoco di Beltane (Gambarie d’Aspromonte – RC), la Festa della Contea (Mentana – RM), St Patrick’s Day Festival (Guinnes Store House di Dublino), Golden Circus Festival (Roma), Irlanda in Festa (Firenze). Si sono esibite inoltre in importanti teatri, quali: il Teatro Tendastrisce di Roma, il Teatro Olimpico di Roma, il Teatro Comunale di Porto San Giorgio, il Teatro Saschall di Firenze. Inoltre, il gruppo ha preso parte a trasmissioni televisive Rai, da Sky e da altre. Ad esempio, un brano eseguito dal gruppo è stato inserito nella parte iniziale della colonna sonora del film La donna velata (con Enrico Lo Verso), trasmesso da  Canale 5, nel 2010. Nel 2008, nell’ambito del 14° Premio Mia Martini, alle Green Clouds è stato conferito il premio per “miglior musica di contaminazione”; nel gennaio 2011, in concomitanza del Golden Circus Festival è stato loro attribuito il Premio della Camera dei Deputati come primo gruppo tutto al femminile, nella storia del circo. Il 17 marzo 2009, il gruppo ha tenuto il concerto di apertura del Saint Patrick’s Day Festival, presso la Guinnes Storehouse di Dublino. Le Green Clouds hanno contribuito con un proprio brano alla compilation Celtic Dreams, prodotta dalla Quickstar Production di Baltimora (USA). Le Green Clouds sono:
  • Graziana Giansante – oboe e corno inglese
  • Marzia Ricciardi – violino
  • Cecilia Nappo – basso elettrico ed acustico
  • Maurizia Reali – pianoforte e tastiere
  • Valentina Lauri – batteria e percussioni
Siti: www.greenclouds.net, www.myspace.com/greencloudsgroup  


Firenze: Serata Danzante e Saggio allievi l’11 Giugno 2011

GENS D’YS

Accademia Danze Irlandesi

(sez. Firenze)

Organizza

Sabato 11 Giugno 2011

ore 21.00

La Notte d’Ys

(con il Saggio degli allievi dei Corsi)

 

Saggio 2010 di Danze Irlandesi a Firenze

Un immagine del Saggio 2010

 

Una serata di danze della tradizione celtica per ballerini,

ma anche per amici e curiosi.

Musiche dal vivo eseguite dai  The Hidden Note

  Il Castello dell'Acciaiolo di Scandicci (FI)

Lo splendio Castello dell’Acciaiolo di Scandicci (FI)

 

Per chi lo volesse, è possibile prenotare la cena Slow Food da Bobo all’Acciaiolo:

Pasta corta Fabbri con sugo leggero di salsiccia; Bocconcini di pollo al limone; Verdure miste al forno; Fagioli di Sorana all’olio; Torta di mele a piccoli tranci; Vino rosso CHIANTI SAN MICHELE A TORRI; Acqua gassata e naturale. € 21,00  

Su richiesta:

MENÙ VEGETARIANO: Pasta corta Fabbri con zucchine e pecorino; Piatto con formaggi; Verdure miste al forno; Fagioli di Sorana all’olio; Torta di mele a piccoli tranci; Vino rosso CHIANTI SAN MICHELE A TORRI; Acqua gassata e naturale. € 21,00   MENÙ BIMBO: Pasta al pomodoro; Bocconcini di pollo; Torta di mele; Acqua. € 11,00

Inizio della cena: ore 19.30 Le prenotazioni OBBLIGATORIE saranno accettate in ordine di conferma e dovranno pervenire entro e non oltre il 31/05/11

presso CASTELLO DELL’ACCIAIOLO – Via Pantin – Scandicci (FI)

Ingresso libero

Per prenotazioni e informazioni:

peluso.mirko@gmail.com cell.  3391875724

Altro momento del Saggio 2010 di Danze Irlandesi a Firenze

Ancora un’immagine del Saggio 2010


  The Hidden Note: Un gruppo giovane che da ormai tre anni si esibisce nei pub livornesi e fiorentini, ripercorrendo le vie di una tradizione lontana geograficamente ma vicina tanto da essere quotidiana. Ogni componente ha arricchito il gruppo con il proprio bagaglio di esperienze e canzoni da scambiare ed arricchire. Violini, flauti, arpa, cornamusa, concertina, chitarra e bodhran, costituiscono un ensemble contenente la maggior parte degli strumenti della tradizione irlandese, la quale ha nello spirito delle session il suo punto di partenza e quello di arrivo. Spiegare il loro nome è un po’ più complicato… ma ecco la storia (raccontata dal violinista irlandese Tommy Potts): The Hidden Note (la nota nascosta), è quella che si nasconde dentro ogni pezzo, che rende sempre nuovo un brano e fa intuire che ce n’è un’altra da trovare… e così gioco inizia di nuovo, e si ricomincia a suonare. The Hidden Note (in ordine alfabetico) sono:
  • Consuelo Nerea Breschi, fiddle
  • Rosy Brondi, bodhran e voce
  • Alessandro Capanni, chitarra
  • Antonio Cordola, fiddle
  • Edoardo Falciani, flauto e tin whistle
  • Mario Lipparini, arpa flauto e chitarra.
 

Saggio finale – Anno 2010-11

Un momento del Saggio dello scorso anno

Per quale arcana ragione avrete mai pensato che quest’anno accademico della Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys (Sez. Roma) potesse mai terminare senza l’impareggiabile ed indimenticabile:

Saggio Finale

Pronti per un’altra Danza durante il Saggio dello scorso anno

Il giorno 05 Giugno a partire dalle ore 16.00 presso il Teatro Golden i ballerini dei vari corsi (quest’anno ne abbiamo addirittura quattro!) si esibiranno e ci faranno divertire con splendide coreografie, Danze Céilí (di gruppo), Danze Soliste e Danze con le Heavy Shoes!

Curiosi? Venite a trovarci!

Il Teatro Golden che ospiterà il nostro Saggio 2011

Per info e prenotazioni:

3347208865 Corrado

3881177084 Martina


Visualizzazione ingrandita della mappa

Come raggiungere il Teatro Golden in via Taranto, 36 a Roma